Norme sulla protezione dei dati ai sensi del Regolamento Europeo in materia di trattamento dei dati personali (GDPR 2016/679)

1. Titolare del trattamento:

Il Titolare del trattamento dei dati è la APPARTHOTEL DIANA SNC di Wiedenhofer Herta & Co, con sede in 39030 Terenten, Via Ast n. 6, codice fiscale: 02282210216; numero telefono: + 39 0472/546126; indirizzo e-Mail: info@terentis.com.

 

2. Ragione, Finalità e Base Giuridica del trattamento:

Il trattamento dei dati è effettuato in base all’incarico ricevuto dal cliente e cioè per l’adempimento di obblighi contrattuali. Il trattamento dei dati è finalizzato alla corretta e completa esecuzione dell’incarico professionale ricevuto.

Il trattamento è inoltre effettuato anche per adempiere ad obblighi legali.

 

3. Trattamento di categorie particolari di dati personali:

Il titolare del trattamento dei dati riceve, registra e gestisce nel corso dell’esercizio del proprio incarico dati personali particolari del cliente di cui all’art. 9 del regolamento UE n. 679/2016, che rivelino l’origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l’appartenenza sindacale, nonché dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale della persona.

Il trattamento di tali dati particolari è necessario affinché il titolare possa adempiere all’incarico ricevuto in modo corretto e completo.

Il cliente, ai sensi dell’art. 9, co. 2 a) del regolamento UE n. 279/2016 presta il proprio consenso esplicito al trattamento dei summenzionati dati personali particolari.

 

4. Destinatari dei dati personali:

I dati personali possono, per realizzare le finalità perseguite, essere inoltrati e ricevuti da collaboratori interni ed esterni, fornitori e responsabili del trattamento.

 

5. Periodi di conservazione dei dati:

I dati vengono conservati per il periodo di validità dell’incarico ricevuto e – inoltre – anche per il periodo di 10 anni.

 

6. Diritti del cliente:

L’art. 13, co. 2 del regolamento UE n. 679/2016 attribuisce all’interessato una serie di diritti, tra i quali:

  1. Il diritto dell’interessato di chiedere al titolare del trattamento, o all’eventuale responsabile protezioni dati, l’accesso ai dati personali, e la rettifica o cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati.
  2. Ai sensi dell’art. 13, co. 2 c) del regolamento UE n. 279/2016, il diritto di revocare in qualsiasi momento il consenso al trattamento di dati personali prestato ai sensi dell’art. 6, co. 1 a) ovvero di revocare il consenso al trattamento dei dati personali particolari concesso ai sensi dell’art. 9, co. 2 a) del regolamento UE n. 279/2016, senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca.
  3. Il diritto di proporre reclamo ad un autorità di controllo.
  4. Il diritto di ricevere dal Titolare del trattamento, risp. dall’eventuale responsabile protezioni dati, una conferma su:
    - se sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in tal caso, di ottenere l’accesso ai dati personali e informazioni sulla finalità del trattamento;
    - le categorie di dati personali in questione;
    - i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, in particolare se destinatari di paesi terzi o organizzazioni internazionali;
    - quando possibile, il periodo di conservazione dei dati personali previsto oppure, se non è possibile, i criteri utilizzati per determinare tale periodo;
    - l’esistenza del diritto dell’interessato a chiedere al Titolare del trattamento la rettifica o la cancellazione dei dati personali o la limitazione del trattamento dei dati personali che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento;
    - il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo;
    - qualora i dati non siano raccolti presso l’interessato, tutte le informazioni possibili sulla loro origine;
    - l’esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione, e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l’importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l’interessato. 


7. Conferimento dei dati:

Il conferimento dei dati personali è richiesto al fine di una corretta esecuzione mandato, oggetto dell’incarico professionale conferito dal cliente al Titolare del trattamento, nonché per l’applicazione delle rispettive norme di legge. Il cliente è obbligato contrattualmente al conferimento dei suoi dati personali. La mancante e/o incompleta comunicazione dei dati comporta che l’impossibilità di eseguire l’incarico ricevuto in modo corretto e completo.